Di buon umore

La giornata è meteorologicamente molto grigia oggi, ma il mio umore è ottimo.
Sono appena rientrato dal mio elettrocardiogramma annuale ed ho sorriso quando il dottore mi ha detto che si vedeva che praticavo attività sportiva.
Del resto, basta confrontare questo esame con quello di qualche anno fa; all’epoca il mio stile di vita era del tutto insalubre.

Come si vede, frequenza cardiaca, pressione e perfino il “rumore del cuore” sono tutti molto migliorati: perfetti ora, sballati allora.
Conservo tutti gli accertamenti, quindi non si tratta di rilevazioni isolate: la frequenza cardiaca, che era di 96 (ma anche 100 in altri esami), è oggi 63.
La pressione, un tempo 130/90, è divenuta 110/70.
I toni cardiaci adesso possono definirsi “puri”.
L’attenzione alla salute, insomma, ha pagato.

Poi be’, su altri fronti, ho ricevuto diverse proposte di incontri e ne sono contento.
Non salterà fuori il principe azzurro ma, anche in mancanza di tutto il resto, scambiare quattro chiacchiere con qualcuno di simpatico è sempre piacevole; e soprattutto – lasciate che ve lo dica – sono adorabili i ragazzi modesti che vengono a dirti frasi come: “ma davvero io potrei piacerti?”.
Ad majora a tutti.



Questo è un post di admin scritto in data 20 gennaio 2012 alle ore 11:32 e appartiene alla categoria Personale. Puoi seguire i commenti a quest'articolo attraverso un feed apposito. Sei invitato a lasciare un commento. Non è consentito il ping.

Scrivi un commento

Protected by WP Anti Spam