Insegnamenti

Ascoltando i racconti di z. G. ho imparato questo: nella vita bisogna andare avanti finché ce la si fa, senza risparmiarsi.
Bisogna farlo con la coscienza limpida, e al contempo senza covare rancori nei confronti di nessuno, e senza mai credersi superiori.
Quando poi si passa una certa misura è opportuno adunare a sé qualche affetto, lanciare un messaggio di riconoscenza e ringraziamento, e infine cedere alle lusinghe di Sora Morte con la coscienza pulita.
Mi auguro di fare questo un giorno.
Per il momento mi attende ancora un lungo cammino: sono combattivo, ho un buon umore, possiedo la determinazione di percorrere l’intero tragitto.
Ma non posso sapere quanto, in verità, lungo sia: comunque i miei ti voglio bene già li ho detti, ad ogni buon rendere.



Questo è un post di admin scritto in data 29 ottobre 2016 alle ore 07:18 e appartiene alla categoria Personale. Puoi seguire i commenti a quest'articolo attraverso un feed apposito. Sei invitato a lasciare un commento. Non è consentito il ping.

Scrivi un commento

Protected by WP Anti Spam