Question time: Sei attivo o passivo?

Inauguro una nuova rubrica in cui risponderò alle domande che più frequentemente mi vengono rivolte in chat. In questo modo potrete conoscermi meglio.

Sei attivo o passivo?

Questa è la domanda che più spesso mi fanno quando parlo con altri gay.
La risposta breve è che sono versatile, quella lunga è che devo scoprirlo meglio, a cui va aggiunto quello che segue.
Dunque: le volte in cui ho fatto sesso anale si contano sulle dita di due mani. Questo essenzialmente per due motivi:
1. con il mio ex di vecchia data capitava solo quando si andava in albergo, per motivi suoi
2. finora ho avuto molta reticenza a scopare nelle frequentazioni occasionali.
I miei partner sono stati soltanto tre:
1. un ragazzo toscano con cui sono stato solo attivo (con lui sono stato in contatto per tanti anni)
2. il mio ex, con il quale sono stato sia attivo che passivo
3. sorprendentemente: un tizio su GrindR che aveva le fattezze di un modello twink. Con lui sono stato passivo. L’ho visto solo una volta nella mia vita.
In altre circostanze ho avuto la tentazione, ma non ho ceduto.
Devo dire che mi resta il sospetto di attribuire meno importanza al sesso anale di quanto ne faccia la maggior parte dei gay.
Comunque, la verità è che non so ancora cosa mi riserva il futuro: può darsi che mi concederò un numero enorme di esperienze, può darsi che no; forse i miei gusti si svilupperanno in un senso preciso, forse no; magari continuerà a dipendere dalla persona con cui sono e dalla circostanza.



Questo è un post di admin scritto in data 1 settembre 2015 alle ore 07:45 e appartiene alla categoria Question time. Puoi seguire i commenti a quest'articolo attraverso un feed apposito. Sei invitato a lasciare un commento. Non è consentito il ping.

Scrivi un commento

Protected by WP Anti Spam